Progetti EC

L’eccellenza scientifica, l’industria competitiva e le sfide sociali sono al centro di Horizon 2020, programma quadro dell’Unione Europea che persegue l’intento di migliorare lo standard di vita delle persone, proteggere l’ambiente e rendere l’industria europea più sostenibile e competitiva.

WITA partecipa alle seguenti azioni del Programma Horizon 2020 per la Ricerca e l’Innovazione:

Virtual Health and wellbeing Living Lab Infrastructure

Call:

H2020-SC1-2018-Single-Stage-RTD

Data di avvio:

2021

Data di termine:

2024

Descrizione:

VITALISE propone le infrastrutture Living Lab come mezzo per facilitare e promuovere le attività di ricerca nel campo della salute e del benessere in Europa, consentendo l’accesso transnazionale a 17 infrastrutture di ricerca Living Lab e supportando l’accesso digitale remoto ai set di dati (accesso virtuale) di riabilitazione, assistenza di transizione ed attività della vita quotidiana attraverso processi armonizzati e strumenti comuni. 

VITALISE progetta e sviluppstrumenti ICT per l’accesso condiviso di dispositivi e applicazioni simili utilizzati nei Living Lab, nonché per la raccolta, archiviazione e condivisione di set di dati. VITALISE, inoltre, investe nello sviluppo di metodi di formazione per una più ampia comprensione e valorizzazione delle metodologie Living Lab nella comunità di ricerca.  

Il presente progetto ha ricevuto fondi dal programma di ricerca ed innovazione dell’Unione Europea Horizon 2020, convenzione di sovvenzione nr. 101007990. 

Link: https://vitalise-project.eu/

Patient-centred pathways of early palliative care, supportive ecosystems and appraisal standard

Call:

H2020-SC1-2018-Single-Stage-RTD

Data di avvio:

01 gennaio 2019

Data di termine:

30 dicembre 2022

Descrizione:

Le cure palliative rappresentano, a causa della maggiore incidenza e prevalenza di malattie croniche e della multimorbilità, un’importante sfida per il sistema sanitario. Tuttavia, l’accesso alle terapie risulta essere insufficiente e frammentato.

InAdvance propone un nuovo modello di cure palliative basato sull’integrazione preventiva e su percorsi terapeutici personalizzati rivolti specificamente alle persone anziane affette da patologie croniche complesse.

Il presente progetto ha ricevuto fondi dal Programma di Ricerca ed Innovazione dell’Unione Europea Horizon 2020, convenzione di sovvenzione nr. 825750.

Coach Assistant via Projected and Tangible Interface  

Call:

H2020-SC1-2017-CNECT-1

Data di avvio:

01 dicembre 2017

Data di termine:

28 febbraio 2021

Descrizione:

L’assistenza domiciliare può oggi beneficiare di una vasta gamma di tecnologie tra le quali smartphone e sensori. Tuttavia, la loro efficacia è spesso limitata dal senso di paura e disagio provato dagli utenti.

In questo contesto CAPTAIN propone una tecnologia “trasparente”, sviluppata per trasformare le case degli anziani in un assistente virtuale onnipresente, appositamente progettato per assisterli nella quotidianità e compensare il decadimento fisico e cognitivo.  

Il presente progetto ha ricevuto fondi dal Programma di Ricerca ed Innovazione dell’Unione Europea Horizon 2020, convenzione di sovvenzione nr. 769830.

Progetti finanziati da altri enti

PROLONG (Portable Receiver to improve Older adults’ safety through gait analysis using Opportunistic Networking and very high accuracy Galileo-based location)

Descrizione:

PROLONG coinvolge un team multidisciplinare di 4 paesi europei con un alto livello di competenza scientifica e commerciale e una grande capacità di cooperazione nello sviluppo di tecnologie, applicazioni e servizi innovativi e innovativi. PROLONG progetta e produce un prototipo di dispositivo come tracker GNSS-IoT portatile da indossare alla cintura, come braccialetto o collana, rispondendo così all’assenza di soluzioni tecnologiche in grado di rilevare indicatori di deambulazione anormali o pericolosi per gli anziani. PROLONG applica metodologie agili per progettare studi sul campo e condurre test insieme agli utenti attraverso processi di co-design. Estraendo i requisiti degli utenti per creare il dispositivo PROLONG, il team risponderà alla domanda in rapida crescita di prodotti e servizi per l’invecchiamento attivo e in buona salute.

Link: http://prolong-gsa.eu/

ACTIVIS (Analyse du Comportement auTIstique par la VIdéo)

Descrizione:

In questo progetto, cerchiamo di diagnosticare precocemente i disturbi dello spettro autistico (ASD), attraverso l’analisi video automatica, partendo dall’osservazione che ad oggi esistono poche soluzioni affidabili di diagnosi se si esclude l’analisi diretta di persona da parte dei clinici. Per questo il progetto propone di sviluppare una piattaforma di videointerpretazione che permetta sia la rilevazione, con soluzioni non invasive, della posizione dello sguardo, sia l’estrazione dei movimenti di una persona che si muove nella scena, e quindi in una situazione naturale. La soluzione dovrà permettere anche il riconoscimento e l’interpretazione semantica di determinati comportamenti predefiniti dai nostri esperti partner, o anche di comportamenti emergenti. Lo sviluppo proposto rappresenterà un’innovazione e un importante progresso tecnologico perché consentirebbe di rilevare le caratteristiche comportamentali dei bambini con autismo, al fine di poterne quantificarne l’evoluzione nel tempo e quindi di promuovere l’adeguamento degli interventi eseguiti dallo staff clinico.

Link: https://anr.fr/Projet-ANR-19-CE19-0004

 

Wita Italia
38123 TRENTO | Via della Cooperazione, 105
info@wita.care
+39 0461 1610253
P.IVA 02539330221